Domanda M.A. (08/07/2021): Hai libri da consigliarmi su cristianesimo, prove della resurrezione di Gesù, Dio e religione in generale? Grazie.

Risposta: Caro M.A., spesso mi vengono chiesti consigli su quali libri leggere, quali autori seguire ecc…. Così ho pensato di fare un breve resoconto dei migliori studiosi, libri e canali YouTube che consiglierei. Ovviamente ce ne sono molti altri, ma questi sono quelli che più ho apprezzato e più hanno impattato sulla mia vita.

TOP 4 apologeti

4) Gregory Koukl, filosofo delle religioni, fondatore di Stand to Reason. Ha scritto un libro che penso tutti i cristiani appassionati di apologetica dovrebbero leggere: Tactics, a game plan for discussing your christian convictions.

3) Frank Turek, dottorato in apologetica alla Southern Evangelical Seminary, fondatore di CrossExamined. Ha dibattuto pubblicamente molti degli atei e scettici più famosi al mondo, tra cui Christopher Hitchens, Michael Shermer e Alex O’Connor. Il suo canale YouTube è fantastico. Buoni anche i suoi due libri Stealing from God e I don’t have enough faith to be an atheist.

2) John Lennox, PhD in matematica all’Università di Oxford e Cambridge, professore emerito di matematica e di filosofia della scienza all’Università di Oxford. Ha dibattuto pubblicamente grandi scettici come Richard Dawkins, Christopher Hitchens, Peter Atkins, Michael Ruse e Peter Singer. La sua specialità è ovviamente l’apologetica scientifica.

1) William Lane Craig, premiato dall’Academic Influence come decimo filosofo e come terzo teologo più influente delle ultime decadi. PhD in filosofia alla Birmingham University e PhD in teologia alla Munich University, professore di filosofia alla Houston Baptist University e alla Biola University. È il padre dell’argomento cosmologico Kalam e della moderna formulazione degli argomenti più popolari per l’esistenza di Dio (morale, teleologico e leibniziano). Ha dibattuto pubblicamente tutti i più grandi scettici contemporanei e ha lavorato molto sulla teologia filosofica. È il più grande apologeta vivente. Il suo libro che consiglio maggiormente è Reasonable Faith, o altrimenti On Guard, una versione semplificata del primo. Il suo canale YouTube e il suo sito sono vitali per qualsiasi appassionato di apologetica.

TOP 4 libri di apologetica

4) Cristianesimo così com’è, di C.S. Lewis, uno dei più grandi teologi e scrittori cristiani di tutti i tempi, professore alle Università di Oxford e Cambridge. Più conosciuto per aver scritto le Cronache di Narnia. Questo libro difende razionalmente e mostra la logica delle dottrine centrali del cristianesimo.

3) Il caso Gesù, di Lee Strobel. Giornalista ateo del Chicago Tribune fa una dettagliata indagine giornalistica per confutare pubblicamente la risurrezione di Gesù. Una volta raccolte tutte le evidenze dai più grandi studiosi del mondo, si arrende e si converte al cristianesimo. Altri lavori eccezionali sulle evidenze storiche della risurrezione sono The resurrection of the Son of God di N.T. Wright, i libri di Gary Habermas, Nuove Evidenze che richiedono un verdetto di Josh McDowell e Cold Case Christianity di James Warner Wallace.

2) Esiste un Dio? di Richard Swinburne (vedi sotto). Uno dei filosofi più brillanti del mondo raccoglie le sue migliori evidenze per l’esistenza di Dio in questo libro di livello popolare e molto accessibile.

1) Reasonable Faith (purtroppo non tradotto in italiano), di William Lane Craig. Raccoglie gli argomenti più popolari per l’esistenza di Dio e le evidenze storiche della risurrezione di Gesù. Un po’ più complesso degli altri tre.

TOP 4 filosofi cristiani

4) Gary Habermas, PhD in filosofia e storia delle religioni all’Università del Michigan, professore alla Liberty University. La sua attività di ricerca si focalizza sul Gesù storico. È attualmente la massima autorità sulle evidenze storiche della risurrezione. Leggendario il suo dibattito sulla risurrezione di Gesù con il grande filosofo ateo Antony Flew. I suoi libri sulla risurrezione sono eccezionali.

3) Richard Swinburne, professore emerito all’Università di Oxford. Insieme a Plantinga ha dominato il campo accademico nella filosofia delle religioni degli ultimi decenni. Ha lavorato soprattutto sugli argomenti per l’esistenza dell’anima, per l’esistenza di Dio, per la risurrezione di Cristo e sulla filosofia della scienza. Chi ci ha parlato direttamente ha raccontato di essere rimasto traumatizzato dalla sua eccessiva intelligenza.

2) William Lane Craig, vedi sopra.

1) Alvin Plantinga, il filosofo cristiano più influente degli ultimi decenni, professore emerito all’Università di Notre Dame. I suoi maggiori contributi sono stati nell’epistemologia e nella teologia naturale. Tra le infinite cose che si potrebbero dire, ha fatto partire il “Plantinga Project”, che ha spinto gli altri grandi filosofi di tutto il mondo a sviluppare più di due dozzine di evidenze dell’esistenza di Dio (vedi libro Two Dozen (or so) Arguments for God) e ha vinto il premio Templeton grazie al suo “Argomento evoluzionistico contro il naturalismo” (vedi libro Where the conflict really lies. Sience, religion, and naturalism). È senza dubbio l’uomo più brillante che abbia mai visto.

Bonus:

J.P. Moreland, PhD in filosofia all’Università della Southern California. Professore alla Biola University.

– Alexander Pruss, PhD in matematica all’Università della British Columbia e PhD in filosofia all’Università di Pittsburgh. Professore alla Baylor University.

– Stephen Meyer, PhD in filosofia della scienza all’Università di Cambridge. Uno dei maggiori promotori del movimento dell’Intelligent Design.

Robin Collins, PhD in filosofia all’Università di Notre Dame, professore alla Messiah University.

TOP 4 libri di teologia biblica

4) Speranza nella sofferenza, di Pietro Ciavarella, MA in storia alla University of Illinois at Chicago e MA in teologia alla Trinity Evangelical Divinity School, professore di Greco Biblico e Storia della Chiesa presso la Facoltà di Teologia di Villa Aurora. Questo splendido libro mostra la corretta visione biblica della sofferenza, un tema di importanza centrale nel cristianesimo.

3) Il Vangelo di Matteo alla luce dell’Antico Testamento, di Fernando De Angelis, uno dei migliori esegeti biblici al mondo. In realtà consiglio tutto il lavoro pubblico di De Angelis, in quanto usa l’approccio più serio e coerente con il testo biblico che abbia mai visto in circolazione. Il suo lavoro è eccezionale, ed ha impattato più di ogni altro studioso sulla mia vita. Questo libro mostra come la comprensione dell’Antico Testamento sia indispensabile per avere una visione seria di Gesù.

2) Ritornare al Vangelo di Pietro e Paolo, di Fernando De Angelis.

1) Il Vangelo Ebraico, di Daniel Boyarin, storico delle religioni, PhD in cultura talmudica alla Jewish Theological Seminary, professore all’Università della California, è il più grande luminare rabbinico vivente. In questo libro eccezionale mostra, con un linguaggio accessibile popolarmente, come gli insegnamenti e la figura di Gesù di Nazareth siano totalmente interni all’ebraismo del suo tempo.

TOP 4 canali YouTube

4) Cross Examined. L’apologeta Frank Turek risponde alle obiezioni degli scettici. La sua specialità sono le brevi risposte alle grandi domande.

3) Reasonable Faith. William Lane Craig pubblica insegnamenti principalmente di apologetica e teologia filosofica.

2) Unbelievable? Justin Brierley organizza dialoghi tra i più grandi studiosi cristiani e scettici di ogni tipo, sui più interessanti e importanti argomenti. In questo canale si possono apprezzare le discussioni ad un livello intellettuale più alto che in qualsiasi altro luogo. Gli invitati sono del calibro di Sir Roger Penrose, Paul Davies, Jordan Peterson, N.T. Wright, Francis Collins, James Tour, Bart Ehrman e molti altri.

1) Capturing Christianity. Cameron Bertuzzi, in modo simile a Justin Brierley, ospita dialoghi, interviste e conferenze con i più grandi studiosi del mondo sui temi più interessanti. È nato più recentemente di Unbelievable?, ma sta crescendo molto più in fretta.

TOP 4 scienziati cristiani

4) Henry Schaefer, uno dei chimici più citati al mondo. PhD in chimica fisica alla Stanford University, professore di chimica e direttore del Centro per la Chimica Computazionale all’Università della Georgia. I suoi maggiori contributi alla ricerca sono nella chimica quantistica, ha ricevuto molti premi e riconoscimenti, tra cui varie nomination per il Premio Nobel. È un fervente credente protestante, e gira il mondo tenendo conferenze sul profondo accordo tra scienza e fede cristiana.

3) George Ellis, uno dei più importanti teorici di cosmologia al mondo. PhD in matematica applicata e fisica teorica all’Università di Cambridge, professore emerito del dipartimento di matematica e matematica applicata all’Università di Città del Capo. È stato compagno di ricerca di Stephen Hawking, con cui ha scritto The Large Scale Structure of Space-Time. Per il suo contributo alla filosofia della cosmologia ha vinto il premio Templeton nel 2004.

2) John D. Barrow, uno dei maggiori esperti al mondo di cosmologia e astrofisica. PhD in astrofisica all’Università di Oxford, professore di matematica all’Università di Cambridge. È coautore con Frank Tipler (anche lui cristiano) del capolavoro Il Principio Antropico, considerato come uno dei libri di ricerca più importanti dell’ultimo secolo. Ha vinto anche il premio Templeton nel 2006. Purtroppo è da poco deceduto, ma non potevo non citarlo.

1) Francis Collins, direttore del Progetto Genoma Umano e del National Institutes of Health nel Maryland. Collins ha guidato il team di ricercatori che ha decifrato il genoma umano! Riconosciuto da molti come il più grande scienziato vivente, ha vinto innumerevoli premi, tra cui il Premio Templeton. La sua conversione da scettico a cristiano ha suscitato molto scalpore, e adesso gira il mondo mostrando le evidenze di design nella genetica.

Bonus:

– Arno Pensias, Premio Nobel per la fisica 1978, PhD in fisica alla Columbia University. Ha scoperto le radiazioni cosmiche di fondo, una delle scoperte scientifiche più importanti per la teoria del Big Bang.

– George Smoot, Premio Nobel per la fisica 2006 per il grande contributo in cosmogonia grazie al satellite Cosmic Background Explorer. PhD in fisica delle particelle al MIT.

-James Tour, uno dei chimici più citati al mondo. PhD alla Purdue University, è stato inserito tra i 50 scienziati più influenti del mondo. È molto famoso anche per le sue conferenze di apologetica.

– Giuseppe Sermonti, compianto biologo e genetista, uno dei padri della moderna biotecnologia. È stato per cinquant’anni responsabile del dipartimento di genetica dell’Università di Glasgow. Molto noto il suo libro Dimenticare Darwin.

– Joshua Swamidass, biologo computazionale, PhD e MD all’Università della California, professore di Patologia e Immunologia e Ingegneria Biomedica all’Università di Medicina di Washington. È diventato molto famoso per il suo libro The Genealogical Adam and Eve. The surprising science of universal ancestry, dove mostra le contemporanee scoperte scientifiche sia a favore dell’evoluzione che a favore di una coppia di progenitori universali umani vissuta recentemente.

 

Ho citato maggiormente fonti anglofone perché purtroppo quasi la totalità delle risorse sono in lingua inglese. Tuttavia, citerò anche qualche studioso italiano che comunque si sta adoperando in questi campi:

Daniele Salamone, biblista e esperto di ebraico, noto soprattutto per il suo lavoro pubblico contro le speculazioni di Mauro Biglino.

L’asina loquace, un giovane canale YouTube che propone video molto interessanti, tra cui anche di apologetica.

Oggi in Cristo, canale YouTube di Omar Stroppiana, ingegnere elettronico che divulga insegnamenti biblici e apologetica popolare.

Antonio Morra, BA in teologia alla Fire School of Ministry, lavora molto nel campo della sessualità e dell’aborto. Negli ultimi 5 anni ha parlato in circa 150 conferenze in 10 nazioni